Salute e prevenzione

Percorsi psicologici

L’animale è migliore amico, compagno, confidente, sostegno. L’animale è membro della famiglia, e con lui creiamo un rapporto così forte e unico da definire chi siamo, e la nostra vita cambia per sempre.

Il legame uomo-animale può essere considerato come una forma di “attaccamento”: l’animale ha bisogno di noi, dipende da noi, e questo stimola nel proprietario comportamenti di cura e accudimento esattamente come accade con un bambino. Si crea quindi una reciprocità, un coinvolgimento emotivo altissimo, un legame unico, intimo e potente.

Questo legame così unico ci ingloba completamente ed è fonte di numerosi benefici psicofisici per la nostra salute ma può anche essere fonte di enormi sofferenze, per esempio, quando il nostro amico viene a mancare o la sua malattia ci mette di fronte a scelte complesse da compiere.

Spesso, questi momenti portano con sé o risvegliano traumi: se la sofferenza è troppo grande e ingestibile, è utile chiedere un supporto psicologico specialistico che potrà contribuire ad accompagnarci nell’elaborazione della situazione e nel raggiungimento di un nuovo equilibrio interiore e nella vita.

lutto cane gatto psicologa torino
Il counseling psicologico è uno strumento che utilizza la relazione per facilitare lo sviluppo delle risorse personali e migliorare la conoscenza di sé. L’obiettivo di questi percorsi psicologici è aiutare l’altro a trovare la “sua strada” facendogli scoprire le risorse interne per affrontare momenti di crisi e situazione difficili.

Psicologa

Come fissare un appuntamento

Per info e appuntamenti contattare direttamente la psicologa Eleonora Bua.

Quando è utile

In questo ambito, risulta importante farsi affiancare da una psicologa esperta in consulenza e supporto per:
  • pet loss counseling: supporto psicologico per l’elaborazione del lutto per la perdita del proprio animale
  • consulenza e supporto per lo stress correlato al prendersi cura del proprio animale nel caso di malattie gravi, croniche e nel fine vita
  • supporto nei processi decisionali legati alla vita del proprio animale (es. eutanasia)
  • consulenza ai genitori e alle famiglie per facilitare la comunicazione e la gestione della malattia o della perdita del proprio animale
  • supporto psicologico ai medici veterinari in caso di stress lavoro-correlato, difficoltà nella gestione della relazione con il cliente, burnout, sviluppo di comunicazione empatica.
  • Incontro psicologico

    Il counseling psicologico, a differenza della psicoterapia, è un intervento clinico più breve e con obiettivi specifici e focalizzati, volto alla promozione del benessere individuale.

    Si tratta di colloqui di ascolto e di supporto nei quali la persona condivide con lo psicologo tematiche personali ed emotivamente rilevanti, ricevendo il sostegno necessario per riflettere meglio su di esse e per affrontarle adeguatamente attraverso lo sviluppo delle proprie risorse.

    Lo psicologo ascolta, comprende, aiuta a riflettere e a prendersi cura di sé, favorendo autodeterminazione e crescita personale.

    L’incontro si può svolgere in presenza presso la clinica veterinaria o in studio privato, oppure online in videoconferenza (a seconda delle disponibilità reciproche).
    Si tratta di sedute individuali, della durata di circa 50 minuti, che si possono organizzare come:

    • percorso di più incontri secondo “pacchetti” concordati
    • uno/più incontri “spot” a esigenza

    FAQ

    Si tratta di un supporto psicologico dedicato al lutto per la perdita del proprio animale da compagnia.
    Quando perdiamo il nostro amico animale, la sofferenza è enorme: il lutto è paragonabile a quello per la morte di una persona cara, ma è anche molto diverso, a volte più intenso. Perdere il nostro animale significa perdere una parte di noi e della nostra vita, e accettarlo può essere molto difficile. È importante permettere a noi stessi di vivere il lutto e di elaborarlo, senza ascoltare chi minimizza tutto questo.

    Il percorso, è quindi rivolto a tutte le persone che si trovano ad affrontare questo di perdita e che, all’interno della relazione con lo psicologo, possono raccontare la propria esperienza ed esprimere i propri stati d’animo senza il timore di essere giudicati, ricevendo il sostegno necessario ad affrontare sé stessi e la perdita.

    Il Pet Loss Counseling può costituire un valido strumento anche per i medici veterinari, per integrarlo nella pratica clinica e nella gestione di situazioni complesse.

    Quando perdiamo il nostro amico animale, la sofferenza è enorme, significa perdere una parte di noi e della nostra vita, e accettarlo può essere molto difficile. Se questa sofferenza è troppo grande e ingestibile, se la rabbia o il senso di colpa permangono, se la sintomatologia fisica o comportamentale legata al lutto non migliora, diamoci la possibilità di chiedere aiuto, senza imbarazzi e senza timori: chiedere un supporto specialistico non è segno di debolezza, e anzi potrà contribuire nell’elaborazione della perdita e nel raggiungimento di un nuovo equilibrio interiore e nella vita.
    Non si può cancellare il dolore legato a un lutto, qualunque esso sia, ma è possibile imparare ad affrontarlo e gestirlo così da conviverci. Può essere un percorso lungo e tortuoso, ma con un adeguato supporto si può imparare a ricostruire la propria vita e le proprie abitudini, reinvestendo su sé stessi pur conservando il ricordo dell’amato animale.
    WhatsApp Logo
    Torna su