Medicina N.A.C. - Clinica Veterinaria e Laboratorio Analisi città di Torino

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Medicina N.A.C.

Ambulatorio > Servizi clinici
Alcune informazioni a cura della Dr.ssa CAMILLA PELLEGRINO


Quali vaccinazioni si suggeriscono per il vostro "amico esotico"?

Furetto:
Cimurro (prima vaccinazione a 8 settimane se la madre era vaccinata oppure a 6 settimane se non lo era; dopo 3 settimane si effettua un richiamo che si ripete, con lo stesso intervallo, fino a 14 settimane di età.Quindi il vaccino verrà ripetuto una volta all'anno)
Rabbia (obbligatoria se l'animaletto diventerà un viaggiatore, quindi è necessaria sia per l'estero che per la Sardegna)

Coniglio:
Mixomatosi e Malattia Emorragica virale (effettuabile a partire dalla quinta settimana di vita e si ripete una volta all'anno)


Consigli per un trasporto corretto dell'animale

Furetto:
Va bene un trasportino per gatti con una coperta sotto e senza ciotoline d'acqua che possano rovesciarsi.E' meglio usare una coperta  anche sopra il trasportino in modo da ridurre lo stress prodotto dall'ambiente esterno.
Portare il libretto vaccinale, il suo cibo preferito o i tubetti al malto.

Coniglio:
Esistono trasportini appositi oppure piccole gabbie.Il fondo deve essere ricoperto di fieno in modo che possa alimentarsi anche durante il viaggio se ne ha voglia. Togliere la ciotolina dell'acqua.Se si possiede il beverino non riempirlo all'orlo e mantenerlo stabilmente ancorato al trasportino in modo che non possa rovesciarsi.
Portare il libretto vaccinale.

Criceto, cincillà, cavia, gerbillo, topo, ratto, scoiattolo:
Esistono trasportini appositi oppure utilizzare una piccola scatola di cartone forata in alto in modo che possa entrare aria.

Piccoli volatili:
Meglio portarli nella loro gabbia abituale e mai dentro una scatola di cartone.
Coprire la gabbia con una coperta/un telo in modo che non si stressino troppo.

Volatili di grossa taglia:
Usare trasportini per gatti con un fondo non scivoloso. Sarebbe mettere all'interno il loro trespolo in legno.
Coprire il trasportino con un telo antistress.

Tartarughe di terra e d'acqua:
Va bene una scatola di cartone correttamente isolata dal freddo (se è inverno) o di polistirolo.  
Le tartarughe d'acqua non necessitano di acqua per il trasporto: è sufficiente inumidire un panno e metterlo sul fondo del trasportino. Se è inverno isolare termicamente il trasportino stesso (es.borsa dell'acqua calda non direttamente a contatto con l'animale).


N.B. Conigli, roditori ed uccelli devono rimanere al piano di sopra, appena si entra in ambulatorio. Una segretaria provvederà a comunicarmi del Vostro arrivo. Sono prede: non spaventiamoli appena "mettono zampa" in ambulatorio sentendo odori e rumori di predatori!

Grazie di cuore da parte loro!

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu